3D Printing

Comprende numerose tecnologie per la prototipazione attraverso l’utilizzo di polveri ceramiche, polveri di cellulosa e polveri metalliche.

La sequenza di operazioni necessarie per la preparazione di un prototipo è del tutto simile a quella della sinterizzazione laser e si differenzia da quest’ultima per il metodo impiegato nell’unione delle polveri. In tale tecnologia vengono unite mediante un collante spruzzato con la tecnica della stampa a getto d’inchiostro. Non sono necessari supporti per il particolare che però, deve essere estratto delicatamente dalle polveri.

Il sistema di incollaggio deve possedere le seguenti caratteristiche:

  • la soluzione spruzzata deve contenere un’alta percentuale di collante ed avere bassa viscosità
  • la soluzione deve essere leggermente conduttiva per agevolare il lavoro della testina di stampa
  • il collante deve essere fatto asciugare rapidamente prima di poter applicare un secondo strato di polvere

È necessaria, poi, una fase di post-trattamento di tipo combinato termico e chimico, al fine di evitare disgregazioni e per conferire migliori caratteristiche meccaniche all’elemento prodotto.

Oltre a quelle già nominate si segnalano, in questo gruppo, macchine desktop; le dimensioni ed il costo contenuto ne fanno un prodotto con una base di potenziali utilizzatori sicuramente più ampia dei sistemi RP tradizionali.

Torna all'inizio

Chi è Apri
Introduzione al mondo della prototipazione rapida
Le attività promosse da APRI
Risorse R.P. in rete
Iscriviti all'Apri
Contattaci