Fused Deposition Modeling (FDM)

Fused Deposition Modelling (FDM)

E' l'unico sistema che impiega fili e barrette di materiali differenti per costruire il prototipo.

Il cuore del sistema Ŕ la testa di estrusione che fonde il materiale (ad una temperatura che dipende dal materiale stesso, adeesempio per l'ABS circa 270░C) e lo deposita in sottili strati tramite un ugello calibrato. La testa di estrusione si muove nel piano per poter generare il contorno della sezione in lavorazione. La prima sezione viene realizzata su un supporto che si muove verticalmente e consente la costruzione del prototipo. La testa di estrusione, una volta realizzati i perimetri interno ed esterno della sezione, dovrÓ riempire lo spazio compreso tra questi per incrementare le proprietÓ meccaniche del prototipo.


Il particolare non necessita di post-trattamento, gli eventuali supporti vengono generati automaticamente dal software di gestione.

Il controllo della temperatura della testa di estrusione e della zona di lavoro Ŕ di fondamentale importanza per la corretta costruzione del particolare.

Il processo ha il vantaggio di essere "pulito" dal punto di vista dell'impatto ambientale e la stazione di lavoro pu˛ essere installata a fianco di un CAD.

I materiali impiegati sono a basso punto di fusione e alcuni di questi sono cera, ABS, lega ABS-metacrilato.

Le dimensioni di lavoro dei sistemi FDM variano da 250x250x250 mm a 600x500x600 mm.

Torna all'inizio